In Giappone si e’ costretti a rispettare le regole comuni

Dare le dimissioni

miyazaki deputato

Leggo dalla stampa di questi giorni che un deputato giapponese in congedo paternità ha dato le dimissioni perché scoperto a passare il tempo del congedo con l’amante. Rifletto sul  Giappone che conosco e sulle regole civiche, super rispettate dai giapponesi. Se il governo ti dà l’opportunità di stare a casa per occuparti del figlio (solo il 2% sfrutta questa opputunità), sei tenuto al rispetto del permesso. Vuole dire: la giornata la passi con il bebè. Invece questo Miyazaki andava dall’amante. Scoperto, ha dato le dimissioni e ha chiesto perdono alla moglie…in tv. Ripenso ad una visita organizzata anni fa in una famosa azienda vinicola toscana. Dal pullman telefono per avvertire dell’arrivo. Il giapponese che ci riceve, risponde stupito “Ma la visita e’ domani!”. Controlla veloce l’agenda e con l’angoscia della scoperta”No, e’ oggi”. Quel giorno è prevista la visita,la degustazione guidata e un pranzo in un famoso ristorante di Montalcino. finisco la telefonata e guardo l’orologio, manca poco all’arrivo. Penso già ad una mezza catastrofe: niente visita e niente pranzo. I clienti sono dei vip. Arrivo in azienda e ci viene incontro il trafelato e sudatissimo responsabile giapponese che mi dice:”Tutto a posto, mi sono liberato e vi accompagno. Ho prenotato il pranzo”. Incredibile! Mentre sto per ringraziarlo, vedo che si mette al centro del gruppo, fa il classico inchino e spiega il suo errore, scusandosi più volte con noi. Quindi, caro deputato giapponese, ora che hai chiesto scusa, hai dato le dimissioni, immagino che tu sia al parco con il bebè. Lavoro in Giappone significa rispetto delle regole e gioco di squadra!